PINSCHER NANO

La prima registrazione di un esemplare di Zwergpinscher risale al 1900. Lo zwergpinscher, o "pinscher nano", deriva direttamente dal pinscher medio: si notano le somiglianze tra le due razze a livello psicofisico. Entrambe le razze furono prelevate nel sud della Germania. La coda e' attaccata alta. Di norma veniva amputata all'altezza della terza vertebra ma adesso non e' piu' possibile e lo standard richiede coda e orecchie integre. I colori ammessi sono rosso cervo o marrone in tutte le tonalita' o nero focato. Il pelo e' di uguale lunghezza in tutto il corpo; sempre liscio, corto e fitto. Preferibilmente lucido. Gli occhi sono scuri, di media grandezza. Le orecchie sono attaccate alte. Possono ricadere a forma di "V" ripiegata o essere naturalmente erette. La testa e' di forma allungata. Il muso e' appuntito. La lunghezza totale della testa e' in rapporto di 1:2 circa con la lunghezza del dorso. L'aspetto del pincher puo' variare perche' dobbiamo ricordare che il pincher nasce da vari incroci e quindi puo' variare da cane in cane (anche se le variazioni sono di poco).

La piccola statura nasconde un grande carattere: vitale, vivacissimo, fiero ed energico. Estremamente giocoso, non si ferma un attimo. Se si cerca un cane pacato, calmo, tranquillo e silenzioso il pinscher nano non e' il cane adatto poiche' e' tutto l'opposto. Una volta adattato nel suo ambiente sa essere tranquillo ma costantemente attento: questi caratteri lo rendono perfetto come cane da allarme e da compagnia per vivere in famiglia. Attento a tutto cio' che lo circonda, i suoi sensi sono sviluppatissimi. Gli occhi sono vivaci e quasi umani, trasmettono molta dolcezza. Abbaia facilmente. Amante del gioco e dei bambini, fedele e leale. E' molto curioso e bramoso di conoscere il mondo che lo circonda. E' abbastanza testardo, orgoglioso e impavido. Si affeziona ben presto alle persone che lo circondano, soprattutto al proprio padrone, e lo segue ovunque vada, proteggendolo in caso di necessita'. Con gli altri cani non e' molto socievole, presentandosi un po' aggressivo in alcune circostanze, ma solitamente e' amabile e dolce sia con le persone che con gli altri animali. Bisogna avere molta perseveranza nella fase di "addomesticamento" in quanto e' un cane molto testardo e tende a non seguire le regole. Si adatta abbastanza bene alla vita domestica, anche se inizialmente arrechera' diversi problemi e disturbi (pantofole morsicate, calzini e canavacci rotti, vasi con piante strappate); non e' una razza che sporca tanto, ma quando succede, e' necessario prendere le giuste decisioni e sgridarlo perche' altrimenti non capira' dell'errore fatto, continuando a sporcare dentro casa. (FONTE WIKIPEDIA)


  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata