CARLINO

Il carlino ha un aspetto simile a un bulldog, ma e' piu' piccolo. Una sua caratteristica e' quella di emettere, durante il respiro, un rantolo simile a suoni asmatici, sebbene cio' non sia dovuto a difficolta' o complicazioni respiratorie. Un'accurata selezione della razza e' volta ad eliminare questo "difetto", che per alcuni e' molto fastidioso. E' un cane solido e compatto, ben proporzionato e con una testa inconfondibile, piatta e piena di rughe; il muso e' sempre nero, e perco' viene detto pafusso. In ragione della conformazione del muso, questo risulta essere molto espressivo e simpatico. Ha un carattere calmo, molto sensibile, leale e affettuoso. E' un cane abbastanza pigro, dorme molto ed e' poco incline al moto. Nei primi 2 o 3 anni di vita, i maschi sono molto piu' iperattivi, dal terzo in poi sono piu' calmi e rilassati, come del resto tutti i molossoidi. Tendono inoltre ad appesantirsi con facilita' se non abituati ad una dieta equilibrata.

L'origine del Carlino come razza risale all'antica Cina, anche se sicuramente non si presentava come i carlini d'oggi. Le prime notizie che lo riguardano risalgono alla localita' di Gullin, situata nella parte settentrionale di Canton. Originariamente, il Carlino presentava una statura piu' elevata, rimpicciolita nel tempo a causa di accurate selezioni. Cani chiamati "dal muso corto", o pafussoidali, sono descritti in documenti datati circa 600 a.C. ed erano gli antenati della razza che noi chiamiamo Carlino. Solamente tra il Cinquecento e il Seicento la Cina inizio' gli scambi commerciali con l'Europa (Portogallo, Olanda, Spagna e Inghilterra). I commercianti portavano con se' piccoli cani come doni dall'oriente: cosi' comincio' la crescita della popolarita' del Carlino in Europa. Un grande impatto nella razza del Carlino nel 1800 si ebbe quando, nel 1860, due carlini di pure linee cinesi furono portati in Inghilterra. Questi due cani, Lamb e Moss, produssero un figlio chiamato Click. Il Carlino e' altresi' noto col nome di "Pug" e di "Mops" (musetto). Il nome italiano deriva da Carlo Bertinazzi (detto Carlino), un attore famoso nel ruolo di Arlecchino, che indossava una maschera nera e rugosa, molto simile al muso del cane. (FONTE WIKIPEDIA)

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata

  • Immagini di proprieta' dell'Allevamento "LA VECCHIA FATTORIA" riproduzione vietata